Hotel Catania Centro (ex La Vecchia Palma) - Via Etnea 668, 95128 Catania

Duomo di Catania

Duomo di Catania

Condividi

Duomo di Catania

La principale piazza di Catania, il cuore storico della città dove si trova tutto lo spirito del barocco nei bellissimi palazzo del municipio e palazzo dei Chierici oltre ovviamente all’imponente chiesa di Sant’Agata, il Duomo appunto, dedicata alla Santa Patrona della città; al centro il famoso “liotru” (l’elefantino) simbolo storico di Catania che, secondo la leggenda, ricorda il mago Eliodoro (Diodoro) che visse a Catania e forgiò il proprio animale da sella, l’elefante appunto, dalla roccia lavica; ma anche la Fontana dell’Amenano chiamata anche la Fontana di Trevi sicula per l’usanza di gettare monete al suo interno.

L’omogenea composizione barocca di piazza Duomo e degli edifici adiacenti è un’opera dell’architetto siciliano, Giovanni Battista Vaccarini. Porta Uzeda (1696), il duomo (1739), la Chiesa della Badia di Sant’Agata (1767), la Fontana dell’Elefante (1736) ed il Palazzo del Municipio (1741) sono tutte creazioni di Vaccarini e formano un bellissimo quadro complessivo, soprattutto di notte quando sono illuminati.