Hotel Catania Centro (ex La Vecchia Palma) - Via Etnea 668, 95128 Catania

Single Blog Title

This is a single blog caption
Sagra della Vendemmia a Pedalino a Comiso

Tra folklore e tradizioni locali a Pedalino, frazione di Comiso (RG), si svolge la Sagra della Vendemmia 20 / 24 settembre 2017. Tradizionale manifestazione enogastronomica, folkloristica e culturale che richiama ogni anno migliaia di visitatori da tutte le province limitrofe. In programma gli storici appuntamenti con la Festa del dolce e la degustazione di cuddureddi e mustata, il pranzo all’aia della domenica, la pigiatura dell’uva con la tradizionale rata o cuonzu (torchio) e la sfilata di gruppi folkloristici.

La Sagra della Vendemmia di Pedalino costituisce un unicum nel panorama di eventi del genere perché solo in questa rappresentazione si ripercorre l’intero ciclo della vendemmia, dalla raccolta dell’uva alla sua trasformazione in vino e derivati utilizzati per la preparazione di cuddureddi e mustata. È un evento legato alle tradizioni del passato che fa rivivere gesti, usanze, modi di vivere delle genti del luogo come testimoniano le decine di migliaia di presenze che annualmente si registrano in occasione della sagra.

Comiso – Piccola città della provincia di Ragusa sorge a 209 m s.l.m. e comprende due piccole frazioni: Pedalino e Quaglio. Nella zona collinare del territorio di Comiso si trovano numerose tracce di insediamenti umani molto antichi dell’epoca paleolitica e neolitica. In seguito alla colonizzazione greca, nella località del Cozzo d’Apollo, avrebbe avuto origine la misteriosa Kasmenai, la mitica cittá che fonti storiche vogliono sia stata edificata fra Kamarina e Akrai. Comiso fu una porzione delle terre conquistate dai Saraceni e attribuite allo stato musulmano. Il paese è di aspetto in gran parte tardo barocco, i suoi dintorni sono decorati da una fitta trama di muretti a secco, nude pietre che, senza aggiunta alcuna, testimoniano l’antica suddivisione del territorio.

Ultima modifica: 2017-09-18 15:48


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+